venerdì, Luglio 19, 2024
HomeArtIl Leone alato di Vaia alla 77. Mostra internazionale d'Arte Cinematografica della...

Il Leone alato di Vaia alla 77. Mostra internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia

Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ sbarcato alla 77. mostra Mostra del Cinema di Venezia il Leone alato di Vaia.

L’opera dello scultore roanese Marco Martalar, è stata ideata come “il simbolo dell’unione della Serenissima con le montagne dell’Altopiano dei Sette Comuni, di un’antica fratellanza, della bellezza e della fierezza di antichi popoli, dei nostri avi, che hanno superato nel corso della storia ogni avversità, tra cui carestie, guerre e catastrofi naturali, come l’ultima prova del Covid-19”.

L’opera è stata realizzata assemblando più di 1500 pezzi di alberi schiantati e di radici divelte dalla furia della tempesta che ha colpito Vaia e l’Altopiano nell’ottobre del 2018.

L’enorme leone alato pesa 350 kg, è alto 3 metri e lungo 4,7 metri. L’artista l’ha cominciato nell’ottobre del 2019 e terminato nel marzo del 2020.

Photocredits: Facebook @MarcoMartalart · Artista

Il Governatore della Regione Veneto Luca Zaia ha così commentato l’opera di Martalan nella sua pagina Facebook: “È simbolo della fierezza dei Veneti, che nella storia hanno superato ogni avversità, guerre, catastrofi, e ora affrontano anche questa pandemia.”

Per tutta la durata della 77. Mostra del Cinema di Venezia, Il leone alato di Vaia si potrà ammirare nel giardino dell’ ex Casinò del lido.

Most Popular

Recent Comments