sabato, Luglio 13, 2024
HomeNotizie Locali ItaliaVenezia MetropolitanaIl 28 e 29 settembre le passeggiate patrimoniali promosse dal Comune di...

Il 28 e 29 settembre le passeggiate patrimoniali promosse dal Comune di Venezia

Tempo di lettura: 3 minuti

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, ideate e coordinate dal Consiglio d’Europa, il Comune di Venezia, in collaborazione con Europe Direct e l’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa – promuove per il 28 e 29 settembre due passeggiate a Venezia e a Mestre

Il filo conduttore delle visite – in linea col tema scelto dal Consiglio d’Europa per l’edizione di quest’anno delle Passeggiate: Patrimonio ed educazione: Imparare per la vita! – sarà la conoscenza pratica dei mestieri intesi come “saper fare”, apprendere cioè le tecniche e i segreti del lavoro che si tramandano, da secoli, di generazione in generazione.

“I temi ed i percorsi proposti – spiega il Servizio Produzioni culturali – sono ideati per coinvolgere i partecipanti nella scoperta – e in alcuni casi ri-scoperta – dei luoghi cittadini familiari, dei punti di contatto con la memoria e di quel grande passato dal quale tutti arriviamo e che molto ha da dirci sul presente e su un possibile futuro”.

A condurre i visitatori nel corso della passeggiata a Venezia sarà la storica dell’arte e guida ufficiale Arianna Gambirasi; a Mestre sarà affiancata dallo storico ed esperto di archivi Stefano Sorteni, che illustrerà alcuni antichi documenti conservati nella Scoletta dei Battuti. Il percorso di visita è reso possibile grazie alla fattiva collaborazione del Duomo di Mestre a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale.

Le passeggiate proposte dal Comune di Venezia

Alla scoperta degli antichi saperi e arti a Mestre

Sulle orme dei mestieri, degli artigiani e dei documenti d’archivio

Una passeggiata nel cuore di Mestre, alla scoperta dell’antichissima Scuola dei Battuti e della visione straordinaria degli antichi documenti conservati ancora nella Scoletta. Il percorso proseguirà verso Piazza Ferretto, in via Palazzo alla scoperta di una testimonianza artistica sconosciuta ai più, per concludersi poi in una delle zone più antiche ed affascinanti di Mestre denominata “Borgo della Salute”, dove ancora esiste ed è attiva l’antica Scuola dei Battuti. Un percorso attraverso la memoria che testimonia la vivacità di Mestre, ieri e oggi, attraverso il saper fare e i mestieri per lo più dimenticati o ignorati. Scopriremo come intere generazioni di abitanti si siano educate ed abbiano educato, tramandando di generazione in generazione antichi saperi ed abilità uniche.

28 Settembre, ore 17.30

Durata 1,5 ore circa

Massimo 25 partecipanti

LUOGO D’INCONTRO: Mestre, Piazza Ferretto, davanti al Duomo di San Lorenzo.

La tradizione delle arti e della conoscenza dei mestieri a Venezia

Una passeggiata tra luoghi e testimonianze cittadine che ci riportano ai mestieri antichi, in particolare a quelli femminili

E’ questo il titolo della passeggiata che si svolgerà tra i sestieri di Santa Croce e San Polo, in armonia con il tema proposto dal Consiglio d’Europa – Heritage and Education – un itinerario alla scoperta del “saper fare come forma di istruzione per intere generazioni”. Si indagherà su questo aspetto declinandolo al maschile ed anche al femminile, visitando la zona più antica di Venezia, costellata per secoli da arti e mestieri. Verrà dato particolare risalto al ruolo delle donne nel tessuto sociale e lavorativo della Repubblica, raccontando della Regina di Cipro Caterina Cornaro, di prostitute e cortigiane, di impiraresse e lavandaie, e di molto altro. E poi di uomini: i beccheri, i mercanti, i banchieri e la grande rivoluzione commerciale del Medioevo.

L’itinerario si snoderà tra Campo San Giacomo da l’Orio, Campo Santa Maria Mater Domini, le Carampane e il Castelletto, la zona del Mercato di Rialto, Campo San Giacomo Apostolo (San Giacometo).

29 Settembre, ore 17.30

Durata 1,5 ore circa

Massimo 25 partecipanti

LUOGO D’INCONTRO: Venezia, Campo San Giacomo da l’Orio, davanti alla fontana

Modalità d’iscrizione alle Passeggiate

Iscrizioni gratuite sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Da questo link è possibile scaricare il pieghevole dell’iniziativa

Tutti i partecipanti dovranno essere muniti di mascherina obbligatoria. Per consentire il giusto distanziamento ed un migliore ascolto, ogni partecipante sarà dotato di un’audioguida che, nel rispetto delle norme AntiCovid-19, sarà preventivamente sanificata con dispositivo a ioni di ozono; saranno anche forniti auricolari nuovi e sigillati che a fine tour resteranno ai partecipanti

Most Popular

Recent Comments