sabato, Luglio 13, 2024
HomeTeatroFondazione Arena di Verona: Un barbiere....bravo, bravissimo!

Fondazione Arena di Verona: Un barbiere….bravo, bravissimo!

Tempo di lettura: 2 minuti
Avvio positivo per il primo titolo lirico in streaming della Stagione Artistica 2021

VERONA – Ottima partenza per il primo titolo operistico della Stagione Artistica 2021 di Fondazione Arena al Teatro Filarmonico.

Il capolavoro rossiniano, grazie alla collaborazione con ANFOLS per l’iniziativa Aperti nonostante tutto, ha debuttato domenica 31 gennaio ed è disponibile sullawebTV del Teatro arena.it/tv e sul canale YouTube, mentre venerdì 5 e sabato 6 febbraio alle 15 sarà trasmesso su Telenuovo nel progetto Filarmonico aperto…a casa tua. E sempre il 6 febbraio sarà anche sulla pagina Facebook del Filarmonico.

In pochi giorni sono oltre 5.600 le visualizzazioni sul canale YouTube, con il 63,6% del pubblico collegato dall’Italia, mentre i restanti spettatori seguono le divertenti vicende dei protagonisti dell’opera da Spagna, Russia, Germania, Brasile, Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone.

Più di 3.500 visualizzazioni anche sulla webTV, a conferma dell’interesse vivo e costante per l’offerta artistica di Fondazione Arena, sempre nella speranza e nell’attesa di tornare presto a teatro.

L’opera è proposta nel brillante allestimento della Fondazione Arena di Verona firmato da Pier Francesco Maestrini per la regia, oltre che per le scene animate e i costumi progettati in collaborazione con il cartoonistJoshua Held e le luci disegnate da Paolo Mazzon

Lo spettacolo, nato nel 2010 con la Compagnia di Opera Brasileira con un successo straordinario di oltre 100 repliche, è stato poi completamente ripensato nel 2015 per il debutto al Filarmonico. L’idea, che fa dialogare in maniera dinamica interpreti “in carne ed ossa” e cartoon, rende infatti lo spettacolo divertente e godibile anche dal piccolo schermo, per gustare le continue gag ricche di citazioni cinematografiche (e non solo) che animano la vicenda.

IL CAST DE IL BARBIERE DI SIVIGLIA:

Francesco Ivan Ciampa, alla guida dei complessi areniani, dirige un cast rossiniano d’eccezione: Rosinaè la vivace Chiara Tirotta, accanto a Francisco Brito nei panni dell’innamorato Conte d’AlmavivaMario Cassi è brillante interprete del barbiere Figaro, il giovane Riccardo Fassi interpreta Don Basilio accanto all’esperto Carlo Lepore come Don Bartolo. Nel cast la frizzante Daniela Cappiello nei panni di BertaNicolò Ceriani come Fiorello e Omar Kamata nel ruolo di Un Ufficiale.

Most Popular

Recent Comments