domenica, Giugno 23, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileCoppa Italia: al Tombolato è la Juve Women a passare, ma che...

Coppa Italia: al Tombolato è la Juve Women a passare, ma che bel Cittadella! 1-3

Tempo di lettura: 3 minuti

CITTADELLA – Pubblico delle grandi occasioni quest’oggi al Pier Cesare Tombolato per la prima gara ufficiale del 2023, in occasione del secondo turno di Coppa Italia femminile.

Ospite delle granata è la Juventus, detentrice dello Scudetto e della Coppa Italia.

Nella prima partita del girone B di qualificazione, giocata l’undici settembre scorso, le venete hanno superato per due reti a zero il Brescia Femminile con doppietta di Kongouli.

Le ragazze di Montemurro, scendono in campo oggi per la prima stagionale di Coppa Italia, con l’obbiettivo dichiarato di ripetersi e vincere anche quest’anno il trofeo nazionale.

Le granatine, consapevoli di sfidare la squadra più forte d’Italia della scorsa stagione, tenteranno lo sgambetto alle torinesi che in caso di vittoria, avranno garantito il passaggio al turno successivo.

Un bella giornata di sole ed il meraviglioso pubblico del Tombolato, fanno da cornice a questa suggestiva sfida.

In campo sono le bianconere a creare la prima occasione pericolosa dopo soli due minuti di gioco: Beerensteyn supera un difensore e libera per Zamanian che va al tiro, Toniolo è attenta e copre senza problemi.

Sono ancora le torinesi a farsi pericolose al 6′: confusione in area granata, la palla arriva sui piedi di Zamanian che scarica il tiro, la traiettoria è imprecisa e la sfera finisce di pochissimo a lato.

Al quarto d’ora è il Citta a far correre un brivido freddo sulla schiena delle campionesse d’Italia: erroraccio di Cernoia a centro campo, Kongouli si invola, supera Sembrant e va al tiro, ma il montante le nega la rete del vantaggio.

Intorno al 20′ il ritmo comincia calare, con le squadre che si affrontano sulla mediana e faticano nelle ripartenze.

Sono le ospiti a sbloccare il punteggio al 30′: l’azione nasce da una rimessa laterale gestita male dal Cittadella, la Juve riparte con Salvai che libera Cernoia, imbucata per Zamanian che si libera davanti al portiere e trafigge Toniolo. Cittadella 0, Juventus 1.

Il raddoppio bianconero arriva al 38′: Zamanian riesce a recupera il pallone sulla linea del corner, cross veloce in mezzo all’area ed incornata vincente di Bonfantini . Cittadella 0, Juventus 2.

Reazione di carattere delle padrone di casa che al 43′ accorciano le distanza: errore del reparto difensivo bianconero su azione da corner, Il tiro di Ferin colpisce il legno, ma sulla ribattuta, è Kongouli a trafiggere Forcinella ed a riaprire la partita. Cittadella 1, Juventus 2.

Il primo tempo termina con la Juve avanti di una lunghezza. Grande reazione d’orgoglio delle granata che riaprono la partita sul finale.

Nella ripresa è la Juventus a spingere maggiormente, ma il muro difensivo del Cittadella è solido.

Occasione per il Citta al 64′: Kongouli recupera il pallone a centro campo e tenta il colpaccio dalla distanza. Forcinella fa suo il pallone senza difficoltà.

Occasionissima per la Juve di chiudere la partita all’82’: La Rocca stende Girelli dentro l’area di rigore, nessun dubbio per il direttore di gara che senza indugio, indica il dischetto del penalty.

Dagli undici metri è Girelli ad incaricarsi della battuta. Breve rincorsa del bomber bianconero che non sbaglia. Cittadella 1, Juventus 3.

Il tris bianconero mette fine di fatto alla partita che scorre veloce fino a triplice fischio del signor Caldera.

La Juve si aggiudica con merito l’incontro, un risultato forse un pò troppo pesante per il Cittadella che per lunghi tratti ha giocato alla pari con le campionesse d’Italia. Una bella prestazione della granatine che potranno affrontare il campionato di serie B con maggior consapevolezza delle proprie potenzialità.

La Juventus si aggiudica l’incontro e torna a casa con i tre punti. Per passare il turno di qualificazione sarà sufficiente un pareggio in casa del Brescia nel match di domenica prossima.

TABELLINO

Formazioni:

CITTADELLA WOMEN:1 Toniolo, 2 La Rocca (4 Pavana 87′), 5 Peruzzo, 6 Masu, 9 Ferin, 13 Pizzolato (10 Saggion ’87), 14 Asta, 19 Nichele (8 Dhalberg ’92), 25 Ambrosi, 33 Kongouli (11 Zannini 71′), 8 Benedetti (16 Nurzia 92′). Allenatore: S. Colantuono

JUVENTUS WOMEN: 38 Forcinella, 12 Lunforf (28 Mounecif 87′), 32, Sembrant, 23 Salvai, 13 Boattin, 7 Cernoia, 8 Rosucci,19 Zamanian (29 Pfattner 88′), 22 Bonfantini (21 Caruso ’75), 9 Cantore (10 Girelli ’75), 18 Beerensteyn (33 Duljan 67′). Allenatore: J.A. Montemurro

Marcatori: 31′ Zamanian (JUV), 41′ Bonfantini (JUV), 44′ Kongouli (CIT), 83′ Girelli rig. (JUV)

Direttore di gara: M. Caldera di Como Assistenti: G. Scardovari di Imola e N. Hader di Ravenna

 

Most Popular

Recent Comments