giovedì, Luglio 25, 2024
HomeSportCalcioIl Venezia vince in rimonta contro la Reggina. Al Granillo finisce 1-2

Il Venezia vince in rimonta contro la Reggina. Al Granillo finisce 1-2

Tempo di lettura: 2 minuti

Reggio Calabria – Nell’anticipo della dodicesima giornata del Campionato di Serie BKT, gli arancioneroverdi sono ospiti della Reggina all’ Oreste Granillo di Reggio Calabria.

I leoni sono reduci dalla sconfitta casalinga di venerdì ad opera del Monza, mentre gli amaranto arrivano dallo stop in trasferta con il Chievo.

Mister Zanetti si affida al 4-3-1-2, decide per un turnover lasciando fuori dagli undici inziali Aramu e Fiordilino. In mediana Crnigoj parte dal primo minuto, confermato Vacca in cabina di regia. In avanti rientra Johnsen in tandem con Forte, Capello a supporto.

Mister Toscano si affida al 3-4-1-2, in difesa Liotti parte da titolare nell’out di sinistra al posto di Loiacono, mentre in avanti punta sulla coppia Lafferty – Menez con Rivas a supporto.

In campo le due squadre si affrontano su un terreno di gioco in pessime condizioni che ne compromette le giocate più tecniche.

Alla prima occasione sono i padroni di casa a passare in vantaggio al 11’: De Rose lancia in avanti e Lafferty ne approfitta con un pallonetto che da posizione dubbia supera Lezzerini.

Gli arancioneroverdi tentano la reazione d’orgoglio ma la Reggina difende senza affanni.

Al 36’ sono nuovamente gli amaranto a farsi pericolosi: Rivas crossa in area, Lafferty mette nuovamente in rete alle spalle di Lezzerini, ma l’arbitro Maresca annulla per fuorigioco.

Al 45’+3 termina il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio grazie alla rete di Lafferty.

Gli arancioneroverdi faticano a concretizzare.

Nell’intervallo mister Zanetti opta per un doppio cambio: fuori Maleh e Johnsen, dentro rispettivamente Di Mariano ed Aramu.

I leoni continuano a costruire ma la Reggina si difende sempre con ordine.

Mister Zanetti tenta il tutto per tutto al 75’ facendo entrare Bocalon al posto di Capello.

Al 76’ arriva il goal del pareggio del Venezia: proprio il neoentrato Bocalon fa sponda per Aramu che tira in porta, Plizzari respinge, ma non può nulla sulla ribattuta dello stesso Aramu, stavolta sul palo lontano.

 All’83’ si concretizza la rimonta dei leoni con la rete del “doge” Bocalon che da distanza ravvicinata controlla e gonfia la rete alle spalle di Plizzari con una gran girata.

Gli amaranto tentano l’assalto finale: all’86’ sfiorano il pareggio: calcio d’angolo, incornata di Loiacono, ma Vacca ci mette una pezza salvando sulla linea. Al 90’+2 sono ancora i padroni di casa pericolosi con Loiacono, ma Lezzerini è attento e copre bene il primo palo.

Al 90’+6 il triplice fischio del Direttore di gara Maresca conclude l’incontro con il risultato di Reggina – Venezia 1-2.

Photocredits: Facebook @veneziafc

Al termine della gara mister Zanetti ha così commentato il match: “oggi siamo scesi in campo con il piglio sbagliato, eravamo impauriti e questo non è da noi, abbiamo probabilmente pagato un pò di tensione e inizialmente la Reggina ci ha messo in difficoltà perchè ha approcciato alla gara in maniera molto aggressiva. Poi nel secondo tempo abbiamo giocato come sappiamo e abbiamo vinto meritatamente. Complimenti ai ragazzi per aver saputo ribaltare una partita non facile. Chi è entrato a partita in corsa ha saputo dare una scossa e lottando su ogni pallone siamo riusciti a portare a casa i 3 punti in palio in un campo difficilissimo. Questo però è un gruppo straordinario e già tante volte in questa prima fase di campionato abbiamo dimostrato di avere un grande spirito di squadra.”

Tre punti davvero importanti per il cammino degli arancioneroverdi che ottengono la vittoria grazie al decisivo ingresso il campo di Aramu, Bocalon e Di Mariano.

Sabato prossimo, in occasione della tredicesima giornata di campionato, i lagunari ospiteranno al Penzo la Spal, mentre la Reggina ospiterà in casa il Cittadella.

Most Popular

Recent Comments