venerdì, Giugno 21, 2024
HomeNotizie Locali ItaliaVenezia Metropolitana"Una buona pizza fa buon sangue": la campagna innovativa di AVIS Comunale...

“Una buona pizza fa buon sangue”: la campagna innovativa di AVIS Comunale Venezia

Tempo di lettura: 2 minuti

VENEZIA – Il 12 febbraio 2024, AVIS Comunale Venezia inaugura la sua originale campagna di sensibilizzazione al dono del sangue, intitolata “Una buona pizza fa buon sangue“. Questa ambiziosa iniziativa mira a portare la conversazione sulla donazione di sangue direttamente nelle case dei veneziani durante l’ora di cena, attraverso un canale coinvolgente e insolito.

Il fulcro della campagna è l’uso di cartoni per la pizza d’asporto personalizzati, diffusi attraverso le pizzerie aderenti all’iniziativa. Oltre cinquemila di questi cartoni recano il logo di AVIS Comunale Venezia e la frase incisiva “Una buona pizza fa buon sangue! Sostieni l’Avis di Venezia, vieni a donare!”.

L’associazione ha pensato anche a coinvolgere attivamente la comunità attraverso i canali social, lanciando uno speciale contest. Per partecipare, basta scattare una foto o un selfie con il cartone ben in evidenza e inviarlo alla pagina Facebook o via WhatsApp di AVIS Comunale Venezia. Ogni settimana, le due immagini con il maggior numero di “reactions” riceveranno in premio due pizze a scelta presso la pizzeria preferita del vincitore.

L’obiettivo della campagna è duplice: sensibilizzare la popolazione sull’importanza della donazione di sangue e, allo stesso tempo, sostenere le attività di AVIS Comunale Venezia. Il legame tra il gesto altruista di donare sangue e il piacere di gustare una buona pizza crea un connubio unico, rendendo il messaggio accattivante e facilmente accessibile al pubblico.

Questa iniziativa dimostra come la creatività possa essere una potente alleata nella promozione di cause importanti. AVIS Comunale Venezia ha trasformato un gesto quotidiano come ordinare una pizza in un’opportunità per diffondere un messaggio positivo e incoraggiare la solidarietà.

La campagna “Una buona pizza fa buon sangue” è un esempio brillante di come le organizzazioni possano adottare approcci innovativi per coinvolgere la comunità, rendendo il processo di sensibilizzazione divertente e appetitoso allo stesso tempo.

Le pizzerie coinvolte in questa iniziativa sono: Arte della Pizza a Cannaregio, Dolcemente Salato a Giudecca, Gelateria Millevoglie da Tarcisio a San Polo, Millevoglie 2.0 a Cannaregio, Muro Frari a San Polo, Muro San Stae a Santa Croce, Punto Pizza da Maury a Lido di Venezia, Pizza da Maury a Pellestrina, Trattoria dai Fioi a Castello e Trattoria dai Tosi, anch’essa a Castello.

Most Popular

Recent Comments