domenica, Giugno 16, 2024
HomeCalcioCalcio FemminilePasso falso del Venezia 1985 nel derby con il Villorba 1-0

Passo falso del Venezia 1985 nel derby con il Villorba 1-0

Tempo di lettura: 3 minuti

TREVISO – Nella ventinovesima e penultima giornata di campionato, le ragazze di mister Murru fanno visita al Villorba Calcio.

Il Venezia 1985 approda all’Omobono Tenni di Treviso dopo il pareggio casalingo con il Femminile Riccione (1-1) di domenica scorsa. Dalla Santa e compagne vogliono i tre punti per tentare il sorpasso in classifica sul Riccione, mancato per un soffio domenica scorsa.

Il Villorba, reduce dalla sconfitta in casa della Jesina per due a zero, tenterà di riscattare la cocente sconfitta.

Nella gara d’andata, al Rocco di Marcon, le leonesse si imposero con un sonoro tre a zero.

In classifica il Venezia è avanti di undici punti rispetto al Villorba. Le trevigiane non hanno più nulla da chiedere al campionato, ma si sà che l’orgoglio del derby azzera qualunque pronostico.

Infermerìa vuota in casa nero-oro, mister Murru potrà contare su tutta la sua rosa.

In campo, il caldo la fa da protagonista e le squadre faticano a correre e a fare gioco.

La prima azione degna di nota è del Venezia al 30′ minuto: imbucata dalla destra di Longato per Tosatto che dal limite dell’area libera un gran destro che esce di pochissimi centimetri sopra il montante.

Passano due minuti e sono ancora le leonesse a farsi pericolose con una bella azione centrale in velocità di Longato che trova Tosatto, la sette nero-oro si libera di due difensori e tira una fiondata che Donadel con una mano riesce a deviare in corner.

Il Villorba risponde al 35′ minuto con un’azione dalla sinistra di Trevisiol, il tredici gialloblu affronta Pivetta, riesce a tirare ma il pallone è centrale, facile preda per Paccagnella.

Al 37′ minuto sono le ospiti a farsi pericolose con una cavalcata sulla destra di Dalla Santa che arriva fino al limite dell’area, mette la palla al centro per l’accorrente Conventi che incorna, ma la fera sfila di poco a lato.

La prima frazione si conclude a reti inviolate. Una partita fin qui equilibrata.

Nella ripresa sono ancora le ospiti a prendere l’iniziativa al 9’st: aziona centrale combinata Dalla Santa-Longato, quest’ultima arriva al limite dell’area, tira ma la palla sorvola di poco sopra la traversa.

Al 20’st il Villorba sblocca il risultato: l’azione si sviluppa centralmente, il tiro viene respinto da un difensore lagunare che sfortunatamente impatta su Pivetta prima di finire nel sacco. Proprio l’ex difensore del Villorba, involontariamente procura la rete del vantaggio delle gialloblu.

Al 45’st le leonesse vanno vicine al pareggio: palla lavorata sulla destra di Dalla Santa che scarica dal limite dell’area per Gastaldin che tira, ma a portiere battuto il pallone tocca il palo e si spegne sul fondo.

Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine delle ostilità.

Una brutta prestazione, quella vista oggi, della squadra di mister Murru che interrompe inaspettatamente la striscia degli otto risultati utili consecutivi.

Il Villorba fa suo il derby veneto.

Nulla cambia in classifica per il Villorba, e nulla cambia per il Venezia 1985, in quanto il Riccione è stato sconfitto in casa del Südtirol.

Nell’ultima gara di campionato il Venezia 1985 chiuderà la stagione ospitando fra le mura amiche il Südtirol. Il Villorba giocherà l’ultimo derby stagionale in casa del Padova Femminile.

TABELLINO

Formazioni

VILLORBA CALCIO: 12 Donadel, 2 Ciferri (16 Bandiera 33’st), 3 Morettin, 5 Bassani, 6 Ghezze (15 Fighera 23’st), 7 Foltran, 8 Gava, 9 D. Zilli (17 Meneghetti 43’st), 10 Rossi, 13 Trevisiol, 18 Colombo. Allenatrice: Rodelli

VENEZIA CALCIO 1985: 1 Paccagnella, 6 Bortolato, 5 Malvestio (90 Centasso 43’st), 43 Pivetta, 27 Vivian (2 Gastaldin 24’st), 7 Tosatto (10 Hervieux 38’st), 31 Ruggiero, 17 Fusetti (13 Roncato 1’st), 8 Dalla Santa, 9 Longato, 45 Conventi (22 Canciello 1’st). Allenatore: Murru

Arbitro: M. Piccolo della Sezione di Pordenone Assistenti: P. Fortugno e M. Sadikaj della sezione di Mestre

Marcatori: 30′ Pivetta AG (VEN)

Ammonizioni: 40’pt Vivian (VEN)

Corner: 4-1 per il Venezia

Stadio: Omobono Tenni di Treviso

Most Popular

Recent Comments