domenica, Giugno 16, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileIl Venezia 1985 non va oltre il pari con il Chieti Femminile

Il Venezia 1985 non va oltre il pari con il Chieti Femminile

Tempo di lettura: 3 minuti

MARCON – In occasione della venticinquesima giornata di campionato di Serie C femminile (girone b), le leonesse di mister Murru ospitano la formazione del Chieti Femminile.

Le nero-oro, forti di una striscia di quattro vittorie consecutive, tornano fra le mura amiche del Rocco, dopo il poker rifilato in rimonta alla Jesina, domenica scorsa.

Le teatine sbarcano in laguna, dopo la pensate sconfitta casalinga per cinque reti a zero, inflitta dal Riccione Femminile.

Mister Murru deve fare i conti con le assenze per infortunio di Vivian e Scaroni, presenti comunque in tribuna a sostenere le compagne.

La prima azione pericolosa è delle leonesse al 12′ minuto: Dalla Santa si invola sulla sinistra, supera un difensore e libera al limite dell’area Longato che tira di prima, ma il pallone esce di poco a lato della porta difesa da Cannarsa.

Il match si gioca sopratutto sulla mediana e le due formazioni faticano a creare azioni pericolose degne di nota.

Al 23′ minuto sono ancora le padrone di casa a provarci con un bel lancio lungo di Malvestio da centro campo per Conventi che scarica subito a Dalla Santa, ma la conclusione si ferma fra le braccia del portiere.

Al 30′ minuto il Chieti sfrutta un buon contropiede, palla al centro dell’area per Martella che non ci pensa sul volte e scaglia una sassata, ma Paccagnella è attenta e in due tempi riesce a neutralizzare.

Si va al termine della prima frazione senza troppe emozioni.

Un primo tempo decisamente sottotono da parte di entrambe le formazioni. La squadra di casa risulta leggermente più propositiva, ma fallisce in più riprese nella fase conclusiva delle azioni.

Nella ripresa le squadre continuano ad annullarsi sulla mediana e bisogna aspettare il 23’st per vedere un’azione pericolosa da parte delle lagunari: cross dalla sinistra di Canciello al centro dell’area per la bella conclusione al volo di Gastaldin che però va a spegnersi sopra il montante.

Passa appena un minuto e le leonesse ci riprovano: l’azione si sviluppa con un cross dalla sinistra, come in precedenza, da parte di Canciello per Dalla Santa che di prima scarica per Longato che va alla conclusione, ma il tiro è alto sopra la traversa.

Al 30’st è il Chieti a farsi pericoloso con una bella azione manovrata, il Venezia si salva solo grazie al grande istinto di Paccagnella che con i piedi, riesce a respingere la conclusione di Passeri.

Sul finire del match le nero-oro provano ad aumentare il carico offensivo.

Ci prova Dalla Santa con un bel diagonale, ma Cannarsa è attenta e neutralizza.

Al 47’st il Venezia sfiora il vantaggio con Canciello che con una bomba dai venticinque metri, va a colpire in pieno il legno alla sinistra del portiere, facendo tremare i cuori dei tifosi sugli spalti.

Con quest’ultima fiammata termina l’incontro.

Una partita povera di emozioni se non per un paio di azione pericolose, una per parte.

Le lagunari hanno spinto maggiormente nella ripresa, ma il muro neroverde ha retto bene.

Nulla cambia in classifica con il Venezia sesto a quarantatré punti ed il Chieti a seguire settimo, a trentadue punti.

Nella ventiseiesima giornata il Chieti Femminile ospiterà in casa il Villorba Calcio, mentre il Venezia 1985 farà visita alla Triestina Calcio Femminile.

TABELLINO
Formazioni:

VENEZIA CALCIO 1985: 21 Paccagnella, 6 Bortolato, 5 Malvestio, 43 Pivetta, 31 Ruggiero, 7 Tosatto (22 Canciello 17’st), 90 Centasso (13 Roncato 17’st), 2 Gastaldin, 8 Dalla Santa, 9 Longato, 45 Conventi (10 Hervieux 7’st). Allenatore: Murru

CHIETI FEMMINILE: 12 Cannarsa, 4 Di Gesualdo, 6 Martella, 7 Cassetta, 8 Liberatore, 10 Di Camillo, 13 Paparella, 19 Pititto, 20 D’Intino, 23 Passeri, 24 Gissi. Allenatore: Di Camillo

Arbitro: M. Radice della Sezione di Cinisello Balsamo Assistenti: G. Cattelan e R. Girotto della Sezione di Venezia

Ammoniti: nessuno

Calci d’angolo: 3-0 per Il Venezia 1985

Stadio: N. Rocco di Marcon (VE)

Most Popular

Recent Comments