venerdì, Giugno 21, 2024
HomeSportCalcioFinale playoff: Il Venezia espugna il Tombolato e si aggiudica il primo...

Finale playoff: Il Venezia espugna il Tombolato e si aggiudica il primo round (0-1). La sblocca Di Mariano

Tempo di lettura: 3 minuti

CITTADELLA – Ultimo atto del campionato di Serie BKT 2020-2021. I ragazzi di mister Zanetti sono ospiti al Pier Cesare Tombolato del Cittadella nella prima delle due finali per strappare l’ultimo biglietto valido alla promozione in Serie A.

Derby tutto Veneto fra i granata – che nella fase preliminare hanno superato il Brescia ed il Monza – e il Venezia che approda in finale dopo aver eliminato il Chievo ed il Lecce.

Mister Zanetti decide per il 4-3-3: in difesa Svoboda al posto dell’infortunato capitan Modolo, in mediana Dezi sostituisce lo squalificato Maleh sulla fascia di sinistra e Crnigoj sul lato opposto, Taugourdeau in cabina di regia, in avanti il tridente Johnsen – Di Mariano – Forte.

Mister Venturato opta per il 4-3-1-2: In difesa rientra titolare Adorni, in mediana Iori sale in cabina di regia, Vita sulla fascia destra e Branca sul lato opposto, in avanti il tandem Baldini – Tsadjout con Proia a supporto.

Prima dell’inizio della partita, le due formazioni hanno rispettato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della tragedia di Stresa.

Sul campo sono i leoni a prendere da subito in mano il pallino della partita. 

All’11′ la prima occasione è per gli arancioneroverdi: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Svoboda la prolunga di testa, Ceccaroni si tuffa sotto porta ma Kastrati fa buona guardia.

I padroni di casa fanno fatica ad uscire e al 28’ i lagunari vanno nuovamente vicino al vantaggio con Di Mariano che libera il destro dai 25 metri ma l’estremo difensore granata riesce a respingere.

Prima occasione per i padovani al 43’: Baldini riesce a liberarsi e fa partire il destro dai 20 metri sul primo palo, Maenpaa attento riesce a coprire.

Passano due minuti e sono i leoni al 45’ a farsi pericolosi: in area Johnsen scambia con Di Mariano, Forte di testa ma la sfera va di poco sopra la traversa.

Il Direttore di gara concede un minuto di recupero e con il triplice fischio manda le due squadre negli spogliati.

In questa prima frazione le due formazioni si sono affrontate a viso aperto, baricentro più alto per gli arancioneroverdi che si sono resi più pericolosi con Ceccaroni, Di Mariano e Forte; Kastrati sempre attento. Per il Citta si è distinto Baldini, sempre molto attivo; Maenpaa sicuro.

Nessun cambio nell’intervallo. 

Al 50’ sono i veneziani a sbloccare il risultato: Crnigoj lancia Johnsen, brucia Donnarumma e la tocca per Di Mariano che di destro buca la porta di Kastrati.  Cittadella 0, Venezia 1.

Il Cittadella sembra cercare la reazione ma fatica ad arrivare sottoporta. 

Al 70’ arrivano le prime sostituzioni: mister Venturato fa uscire Proia, al suo posto inserisce Beretta; mister Zanetti decide di giocare la carta Aramu e fa uscire Johnsen.

All’80’ è il Citta a farsi pericoloso: Baldini riesce a liberarsi sulla sinistra e la tocca per Tsadjout che calcia a colpo sicuro, grande intervento di Maenpaa che gli chiude lo specchio.

Altra girandola di sostituzioni per entrambe le squadre. Tripla sostituzione per Venturato: fuori Branca, Tsadjout e Vita, dentro rispettivamente Rosafio, Gargiulo e Pavan. Mister Zanetti fa rifiatare Di Mariano che esce fra gli applausi dei presenti e lo sostituisce Bjarkason, esce anche il bomber Forte, prende il  suo posto Esposito.

Passano pochi minuti e al 90’ Zanetti decide di coprire ulteriormente in difesa, toglie Dezi, al suo posto Cremonesi. Anche Venturato decide per l’ultimo cambio a disposizione: fa rifiatare Baldini, al suo posto Ogunseye. 

Si arriva velocemente al novantesimo e l’arbitro concede 4’ di recupero. I granata provano un timido arrembaggio che non mette in difficoltà la difesa arancioneroverde.

Al termine del recupero arriva il triplice fischio di Sozza che mette fine alla prima finale playoff fra Cittadella e Venezia che vede i lagunari avanti di una rete.

Il commento di mister Zanetti in sala stampa

I Leoni ottengono una meritata vittoria, importante in vista della gara di ritorno al Penzo di giovedì sera. Prestazione sottotono del Citta che è andato vicino al pari con Tsadjout, ma nulla di più.

I ragazzi di mister Zanetti hanno ora tre risultati utili a disposizione per staccare il biglietto per la seria A, la squadra di Venturato per ottenere la promozione dovrà vincere al Penzo con almeno due goal di scarto.

Most Popular

Recent Comments