domenica, Giugno 16, 2024
HomeCalcioCalcio FemminilePasso falso del Vfc Venezia che incassa la prima sconfitta in campionato....

Passo falso del Vfc Venezia che incassa la prima sconfitta in campionato. Il Riccione conquista i tre punti al 92’

Tempo di lettura: 3 minuti

MARCON – Nella sesta giornata del campionato di calcio femminile di Serie C (girone b) le leonesse del Vfc Venezia ospitano al Nereo Rocco di Marcon la formazione del Femminile Riccione.

In classifica le emiliane precedono le lagunari con un solo punto di vantaggio. Le nero-oro tornano in campo dopo la grande prestazione di domenica scorsa in casa della capolista Brixen con l’intenzione di non interrompere la striscia positiva arrivata a cinque risultati utili consecutivi (tre vittorie e due pareggi). Le bianco blu ritrovano il sorriso dopo la sontuosa vittoria con la Spal ed affrontano le padrone di casa con la volontà di portare a casa i tre punti allungando così la distanza proprio dalle dirette inseguitrici.

Sul campo sono le leonesse a cercare di prendere subito in mano il pallino del gioco ed al 4’ creano la prima azione pericolosa: contropiede centrale di Dalla Santa, passaggio sulla destra per Conventi che libera il tiro ma la palla esce di un soffio di lato a portiere battuto.

Sono però le ospiti a sbloccare il risultato al 13’: calcio d’angolo spiovente in area, arriva in velocità Monetini che colpisce di testa, Paccagnella tenta la deviazione ma la sfera va comunque in rete. Vfc Venezia 0, Riccione, 1. 

Le lagunari provano a recuperare il risultato ma non riescono a superare la trequarti, il muro difensivo della bianco blu è ben costruito e regge ai tentativi di incursione delle padrone di casa.

La prima frazione si conclude con il Riccione in vantaggio per una rete a zero.

Nella ripresa le leonesse riescono a farsi più pungenti.

Al 47′ le nero-oro si fanno subito pericolose: lancio di Marangon dalla fascia sinistra a tagliare tutto il campo per Dalla Santa che tira una sassata in corsa, l’estremo difensore si salva con il piede in corner. Dagli sviluppi del calcio d’angolo, Centasso interviene di testa ma un difensore emiliano salva sulla linea a portiere battuto.

Ancora in avanti le lagunari che hanno decisamente cambiato marcia ed al 58’ si rendono nuovamente pericolose: incursione sulla sinistra di Dalla Santa che si accentra e libera un destro potente, Parnoffi respinge, Marangon ha la palla del tap-in vincente ma il dieci lagunare non riesce a concludere a rete.

Sul ribaltamento di fronte, al 60’ sono le bianco-blu a sfiorare il raddoppio con il numero sette Marcatilli che dalla sinistra entra in area e libera il tiro, Paccagnella riesce a deviare la traiettoria e la palla si stampa sul montante. 

Al 73’ sono le padrone di casa a farsi pericolose con Marangon che entra in area dalla sinistra e spara in porta, Parnoffi d’istinto respinge nuovamente con i piedi.

Ormai è un assalto nero-oro, la difesa ospite è in evidente difficoltà.

Nuovo assalto delle lagunari al 77’: calcio piazzato di Malvestio, entra sulla destra Marangon che spara a rete ma a portiere battuto, un difensore riesce respingere il tiro.

Il goal è nell’aria e si materializza al 79’: incursione sulla sinistra della bomber Dalla Santa, si libera agilmente di due difensori e scarica un destro imparabile che va a gonfiare la rete alle spalle di Parnoffi. Vfc Venezia 1, Riccione 1.

Le bianco blu sono in difficoltà e le padrone di casa continuano a spingere alla ricerca del goal per i tre punti.

Superato il 90’ il direttore di gara concede tre minuti di recupero.

Al 92’ arriva la doccia gelata per le leonesse: azione in contropiede di Edoci che non dà scampo a Paccagnella. Vfc Venezia 1, Riccione 2.

Ultimo assalto di Dalla Santa al 94’ con un tiro che va ad impattare sul ginocchio di un difensore quando ormai sembrava destinato ad entrare in rete.

Al termine di quest’ultima azione, con il triplice fischio, il direttore di gara conclude l’incontro con il risultato finale che vede il Femminile Riccione imporsi sul Vfc Venezia per due reti a una.

Primo passo falso in campionato per le lagunari che dopo un primo tempo sottotono, dove faticavano costantemente ad uscire sulla trequarti avversaria, nella seconda frazione hanno cambiato decisamente marcia, costruendo con maggiore convinzione, bucando la difesa emiliana in più occasioni.

Raggiunto il pari hanno provato il sorpasso. La squadra ospite, decisamente alle corde, è riuscita su un ultimo contropiede, nel secondo minuto di recupero, a trovare il clamoroso vantaggio che ha gelato il Nereo Rocco.

La sconfitta odierna fa scivolare le leonesse al sesto posto in classifica, permettendo al Femminile Riccione di conquistare la seconda posizione ad un punto dal Vicenza Calcio che approfittando del secondo pareggio del Brixen, riesce a conquistare la temporanea vetta della classifica.

Nel prossimo turno, domenica 21 novembre, le ragazze di mister Murru saranno ospiti dell’Atletico Oristano, mentre il Riccione ospiterà in casa il Bologna Woman.

IL TABELLINO:

Formazioni: 

VFC Venezia Calcio: 1 Paccagnella, 4 Amidei, 9 Tonon, 13 Roncato (10 Marangon pt 40’), 5 Malvestio, 14 Baldassin, 2 Vivian, 8 Dalla Santa, 45 Conventi (24 Toffoli st 32’), 90 Centasso, 16 Tasso. Allenatore: G. Murru

Femminile Riccione: 1 Parnoffi, 2 Monetini, 3 D’Aprile, 16 Liuzzi (17 Russarolo st 39’), 5 Albani, 6 Della Chiara, 7 Marcattili (15 Calli st 17’), 8 Perone, 9 Colombo (19 Schipa st 19’), 10 Dehima, 11 Edoci. Allenatore: S. Brigantini

Direttore di Gara: D’Agnillo di Vasto.  Assistenti: Bottacin e Zito di Mestre

Marcatori: 2’pt.  Monetini (Ric), 34’pt. Dalla Santa (Ven), 47’st. Edoci (Ric).   

Corner: VFC Venezia 4, Femminile Riccione 5.

Most Popular

Recent Comments