mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeSportCalcioApprovato il progetto per lavori di manutenzione straordinaria dello stadio Baracca di...

Approvato il progetto per lavori di manutenzione straordinaria dello stadio Baracca di Mestre

Tempo di lettura: 3 minuti

VENEZIA – La Giunta comunale, riunita oggi, ha approvato, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, il progetto di fattibilità tecnica ed economica per una serie di interventi di manutenzione straordinaria dello stadio Baracca a Mestre per un totale di 300mila euro.

Nello specifico sono previsti lavori che vadano a dare una risposta puntuale alle indicazioni arrivate dalla Questura, per evitare gli assembramenti di tifoserie lungo i due assi viari di via Baracca e via Oberdan mediante la realizzazione, in corrispondenza degli ingressi, di cosidette “aree annesse” dove contenere gli spettatori suddividendoli in modo da assicurare un transito controllato per accedere alle tribune.

Questo intervento prevede la riduzione della tribuna lato via Baracca senza intaccare la capacità massima di presenza di spettatori pari a 1.999 posti. Queste aree annesse risulteranno collocate all’interno dell’impianto sportivo e sono dotate di recinzioni e selettore di persone con passaggio obbligato attraverso un punto di controllo. Ciò naturalmente garantirà una maggiore efficacia del controllo dell’ordine pubblico. Sempre con questo progetto sono previsti altri interventi di rimozione di alcuni blocchi di servizi igienici prefabbricati per gli spettatori, oggi non più necessari dato che saranno realizzati contestualmente alcuni servizi igienici e si procederà anche con la sistemazione di alcuni di quelli esistenti. Altri lavori riguardano l’adeguamento del parapetto perimetrale delle tribune metalliche, la manutenzione dei maniglioni antipanico e delle cancellate.

Con questa delibera – spiega Zaccariotto – andiamo a stanziare ulteriori 300mila euro per rendere lo stadio di Mestre pienamente rispettoso delle norme di sicurezza. Prosegue, in questo modo, l’azione avviata un paio di anni fa con la quale abbiamo intrapreso un percorso che ci porterà ad avere una struttura in grado di ospitare una squadra che ha tutte le carte in regola per conseguire un salto di categoria e arrivando alla serie C. Una serie di stanziamenti che, nello specifico, hanno visto l’Amministrazione comunale investire per lo stadio Baracca nel biennio 2019-2020 circa 350mila euro ai quali si sommano i 300mila euro di questo progetto e i futuri 205.000 euro già inseriti a bilancio 2022 per un totale complessivo di 855mila euro. La dimostrazione di quanto questa Amministrazione non solo abbia salvato quell’area dall’essere messa alienata, ma ha voluto valorizzarla e riconsegnarla alla città e all’associazione “Calcio Mestre”.

In sintesi, a partire dal 2019, l’Amministrazione ha effettuato una serie di interventi che hanno riguardato la sistemazione e rinnovamento della tribuna centrale principale con sostituzione dei seggiolini, sistemazione delle gradinate e ridipintura completa delle stesse per una spesa complessiva di circa 80mila euro. Nel 2020 sono stati effettuati interventi di realizzazione di un impianto UPS per l’alimentazione in emergenza delle luci di sicurezza dello stadio per un importo complessivo di 29 mila euro oltre alla realizzazione della nuova recinzione del campo da gioco con l’esecuzione di 4 “varchi” per un importo di circa 48 mila euro.

Nell’estate del 2020 si è proceduto con l’intervento di adeguamento e rinnovamento degli spogliatoi degli ospiti con rifacimento degli impianti, delle pavimentazioni, dei rivestimenti e altre opere per un importo di circa 185 mila euro. Inoltre, grazie ad uno stanziamento dell’Assessorato allo Sport sono state cambiate le panchine per gli atleti a bordo campo per un importo di circa 7mila euro. Infine, proprio quest’anno sono stati realizzati interventi sulla impermeabilizzazione della copertura del corpo di fabbrica ubicato sull’angolo Sud/Ovest con la realizzazione di parapetto e di un percorso di accesso ai due locali al piano primo che erano stati ripristinati nel corso del 2020 per un importo di circa 7.500 euro. Vi sono, per altro, ulteriori interventi in programmazione: tra questi il primo riguarda la separazione dell’attuale sistema di alimentazione dell’impianto di irrigazione del campo da gioco da quello di alimentazione degli idranti oggi serviti da un unico gruppo di pompaggio per un importo stimato di circa 5.000 euro, lavori che saranno eseguiti dopo le feste natalizie.

Inoltre l’Amministrazione comunale ha previsto di stanziare ulteriori 200mila euro a bilancio 2022 per continuare l’importante operazione di adeguamento e miglioramento dell’impianto sportivo: in questi interventi si prospetta la possibilità di migliorare l’impianto di illuminazione del campo e altri lavori finalizzati a rendere lo storico impianto sportivo sempre più rispondente alle esigenze.

Most Popular

Recent Comments