domenica, Giugno 23, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileIl VFC Venezia ferma la cavalcata della capolista Vicenza. Il derby Veneto...

Il VFC Venezia ferma la cavalcata della capolista Vicenza. Il derby Veneto finisce a reti inviolate

Tempo di lettura: 3 minuti

MARCON – In occasione della ventiquattresima giornata del Campionato di Serie C Femminile (girone b) le leonesse del Vfc Venezia ospitano le ragazze del Vicenza.

Secondo derby consecutivo per lagunari che dopo aver sconfitto il Padova nel turno di recupero di venerdì scorso (1-0), si trovano ad affrontare un match molto delicato con la capolista Vicenza.

Le biancorosse arrivano al Nereo Rocco di Marcon con un filotto di sei vittorie consecutive ed un’invidiabile striscia di dodici risultati positivi consecutivi. Le ragazze di mister Dalla Pozza non perdono una partita dal 9 gennaio (1-2 con il Trento).

In campo è il Vicenza, all’ottavo minuto, a creare la prima azione pericolosa con un tiro da fuori area di Cattuzzo, Paccagnella si distende e devia in corner.

Il match si gioca sulla mediana, con le vicentine che costruiscono fino alla trequarti ma la retroguardia difensiva nero-oro non si fa trovare impreparata.

Al 30’ sono ancora le biancorosse a farsi pericolose: contropiede sulla fascia sinistra di Bauce, converge in area, tira sul primo palo, Paccagnella è attenta e respinge in calcio d’angolo.

Passano cinque minuti e sono ancora le ospiti ad impegnare la retroguardia lagunare con una percussione centrale di Cattuzzo che libera un tiro dai trenta metri centrale sotto il montante, Paccagnella in due tempi riesce a deviare in corner.

Fiammata delle leonesse al 44’ con Dalla Santa che lancia centralmente Conventi, si infila nella difesa, dai venticinque metri scarica il destro, ma il tiro è alto sopra la traversa.

Il signor Zammarchi non concede recupero e al 45’ manda le squadre negli spogliatoi.

Un primo tempo giocato a centro campo, con il Vicenza più operoso in fase di costruzione, le padrone di casa difendono con ordine puntando nelle ripartenze veloci di Dalla Santa e Tosatto.

Nella ripresa, al 47’ sono ancora le biancorosse a sfiorare la rete del vantaggio: Basso dalla destra all’altezza dei venticinque metri, tira una fiondata in diagonale che colpisce la parte alta del montante.

La gran parata di Palmiero sul tiro di Elisa Dalla Santa

Al 77’ sono le lagunari a sfiorare il clamoroso vantaggio: l’azione si sviluppa da una punizione di Tonon sulla destra dalla trequarti, sul secondo palo arriva in corsa Dalla Santa che in tuffo colpisce di testa, Palmiero compie una gran parata deviando in corner.

All’83 con un’azione sulla sinistra del Vicenza, è Sule ad impegnare Paccagnella con un potente diagonale.

Passano due minuti e sono le leonesse a provarci con Tosatto che lancia sulla destra dell’area Dalla Santa, diagonale potente, Palmiero con la punta delle dita riesce a deviare in corner.

Dopo tre minuti di recupero oltre il 90esimo, con il triplice fischio del Direttore di gara termina l’incontro.

Il derby fra Venezia e Vicenza termina con un pareggio. Un risultato sostanzialmente giusto, un match giocato a viso aperto dove le biancorosse hanno gestito il gioco nella prima frazione, nella ripresa le nero-oro hanno alzato il baricentro ottenendo maggiori occasioni per poter sbloccare il risultato.

Mister Murru può ritenersi soddisfatto dell’ottima prestazione delle sue ragazze, sono riuscite a contenere le prime della classe, sfiorando in un paio di occasioni la possibilità di sbloccare la partita con Conventi prima e Dalla Santa poi.

Nel prossimo turno di campionato, il Vfc Venezia affronterà nel derbissimo tutto veneziano il Venezia FC, in casa di quest’ultimo, al Campo Sportivo Taliercio. Il Vicenza ospiterà il Riccione.

TABELLINO

Le formazioni:

FVC VENEZIA CALCIO: 1 Paccagnella, 2 Vivian, 4 Amidei, 6 Bortolato, 7 Tosatto, 8 Dalla Santa, 14 Baldassin, 16 Tasso, 33 Tonon, 45 Conventi, 90 Centasso. Allenatore: Murru

VICENZA CALCIO FEMMINILE: 1 Palmiero, 3 Fasoli, 18 Maddalena (19 De Vincenzi 88’), 4 Missiaggia, 5 Penzo (20 Piovani 69’), 6 Battilana, 14 Bauce (16 Sule 46’), 8 Cattuzzo, 9 Basso, 10 Kastrati, 2 Gobbato (11 Dal Bianco 59’). Allenatore: Dalla Pozza

Direttore di Gara: Zammarchi di Cesena Assistenti: Noghera e Vianello da Venezia

Most Popular

Recent Comments