domenica, Giugno 23, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileIl Vfc Venezia a valanga travolge il Mittici. Dalla Santa cala il...

Il Vfc Venezia a valanga travolge il Mittici. Dalla Santa cala il poker 4-0

Tempo di lettura: 4 minuti

MARCON: In occasione della ventottesima giornata di Campionato di Serie C femminile (girone B) le ragazze di mister Murru ospitano la formazione del Mittici.

Le bianco blu arrivano al Nereo Rocco di Marcon reduci dall’importante pareggio in chiave salvezza ottenuto in casa del Portogruaro per 1-1.  In classifica le trevigiane sono terzultime a tre punti dall’Atletico Oristano.

Le nero-oro, ferme da un turno, tornano sul campo di casa dopo la buona prestazione vista con il Vis Civitanova (4-2).

Nei primi minuti della partita le due squadre si studiano sulla mediana.

Al 12’ arriva la prima azione pericolosa delle padrone di casa: Dalla Santa si invola sulla sinistra, entra in area e scarica un bel diagonale che Donadel riesce a respingere, interviene sulla destra Romito, tiro, ma un difensore riesce a salvare in corner.

Sono ancora le leonesse a farsi pericolose al 23’: lancio di Dalla Santa per Conventi che centralmente entra in area, si libera di un difensore, calcia a botta sicura, il portiere con un miracolo devìa in corner.

Al 32’ altra discesa sulla sinistra di Dalla Santa, converge al centro, salta un avversario, tira, l’estremo difensore è attento e para con sicurezza.

Al 37’ ci riprovano le lagunari: combinazione Conventi-Tasso-Conventi, il quarantacinque nero-oro scarica il tiro, Donadel salva ancora la porta del Mittici deviando il corner.

Al 43’ sono ancora protagoniste le padrone di casa: lancio dalle retrovie di Malvestio per Dalla Santa, salta un difensore, spara una fiondata che supera anche il portiere , ma un difensore riesce a spazzare sulla linea salvando il risultato.

Dopo tre minuti di recupero oltre il 45esimo il signor Re De Paolini manda le squadre negli spogliatoi.

Una prima frazione a senso unico in quanto ad occasioni e tiri in porta, ma per ora senza reti.

La formazione ospite, bene posizionata in fase difensiva, grazie anche ai provvidenziali interventi di Donaldel, è riuscita a mantenere la prima frazione a reti inviolate.

Nella ripresa, il leitmotiv della partita non cambia con le padrone di casa che cercano di sbloccare il risultato.

Al 51’ sono le nero-oro a tentare l’affondo: lancio centrale di Tasso per Tosatto che si presenta a tu per tu con il portiere, Donadel respinge la prima conclusione, Tosatto riprende la palla, il tiro si spegne sull’esterno del palo.

Passano quattro minuti e sono ancora le leonesse a mettere sotto pressione le ospiti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Malvestio, la palla arriva a Vivan sul secondo palo che calcia di prima intenzione ma colpisce in pieno in montante.

Il Venezia sblocca il risultato al 56’: lancio in verticale di Tosatto per Dalla Santa che supera il difensore in velocità si presenta davanti al portiere e lo trafigge. Venezia 1, Mittici 0.

Passa un minuto e sono ancora le nero-oro a spingere: azione caparbia sulla sinistra di Tonon, arriva sul fondo per crossare al centro per Dalla Santa che colpisce al volo, la palla esce di poco alla sinistra dell’estremo difensore.

Al 62’ Malvestio ci prova direttamente da calcio piazzato dai 25 metri, tiro perfettamente pennellato all’incrocio dei pali, Donadel ancora una volta protagonista, riesce a deviare in corner con un grande intervento.

Sugli sviluppi del calcio d’angolo, incornata di Conventi, il numero uno del Mittici salva sulla linea deviando in calcio d’angolo.

È un assedio alla porta delle ospiti che faticano a ripartire.

Al 65’ le lagunari vanno al raddoppio: Dalla Santa ruba palla al difensore, si presenta a tu per tu con il portiere e segna. Venezia 2, Mittici 0. Doppietta per il bomber nero-oro.

Al 70’ Boschiero ruba palla al difensore, si invola verso la porta bianco blu, tira e il portiere devia in angolo.

All’ 80’ Dalla Santa arriva per prima su un pallone vagante in area, supera Donadel, tira ma il pallone colpisce il legno.

Sulla ripartenza delle ospiti, ancora una volta il bomber nero ruba la palla a centro campo, supera in difensore e si invola verso l’area, con un tiro secco supera il portiere e sigla la tripletta personale. Venezia 3, Mittici 0.

Il Venezia dilaga ed all’85’ arriva la quarta rete: Il bomber Dalla Santa riesce a rubare palla tra le linee della difesa e superare l’estremo difensore con un bel tiro in diagonale. L’otto nero-oro cala il poker.

Al 90esimo il triplice fischio del direttore di gara pone fine alle ostilità.

Il VFC Venezia Calcio si aggiudica il derby con il Mittici con un secco quattro a zero.

Dopo un primo tempo in cui il castello difensivo della squadra ospite è riuscito a contenere gli attacchi delle nero-oro, nella ripresa mister Murru decide di aumentare il carico offensivo.

Con la squadra a trazione anteriore arrivano subito i risultati sperati.

Nel giro di mezz’ora il bomber Dalla Santa cala un poker mozzafiato che stende il Mittici, portando il suo bottino a quota 27 reti, ad un solo goal di distanza dal capocannoniere Marta Basso del Vicenza.

In classifica, il VFC Venezia, con una partita in meno da giocare, è al sesto posto a quota 46 punti, il Mittici resta terz’ultimo a quota 24.

Mercoledì prossimo le leonesse torneranno nuovamente in campo ospiti della Triestina per la gara di recupero del match della ventisettesima giornata.

IL TABELLINO:

Le Formazioni:

VFC VENEZIA CALCIO: 1 Paccagnella, 6 Bortolato, 5 Malvestio, 14 Baldassin, 4 Amidei (33 Tonon 53’), 16 Tasso (11 Guizzonato 80’), 8 Dalla Santa, 45 Conventi (19 Boschiero 65’), 22 Romito (7 Tosatto 49’), 90 Centasso, 2 Vivian (13 Roncato 68’). Allenatore: G. Murru

MITTICI: 1 Donadel, 2 Simeoni (17 Polese 33’), 3 Zannoni, 4 Modolo, 5 Torresin (13 Da Ros 25’), 6 Pillon, 7 Rossi (15 Ceccato 74’), 8 Lorenzon (14 Sommariva 57’), 9 Sovilla (18 Marchesin 73’), 10 Lucca, 11 Zilli. Allenatore: A. Boscolo

Marcatori: Dalla Santa 56’, 65’, 81’, 85’ (VFC)

Corner: VFC Venezia 11, Mittici 1.

Direttore di Gara: Re De Paolini di Legnano Assistenti: Rocco e Uva di Venezia

Most Popular

Recent Comments