mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeNotizie Locali ItaliaVenetoInsediato il nuovo cda di CAV donne in maggioranza, resterà in carica...

Insediato il nuovo cda di CAV donne in maggioranza, resterà in carica fino al 2024

Tempo di lettura: < 1 minuto

Si è tenuta oggi, 7 novembre, la prima riunione del Consiglio di Amministrazione di Concessioni Autostradali Venete S.p.A., nominato lo scorso 31 ottobre dall’assemblea dei soci Regione del Venetoe ANAS-Gruppo FS Italiane. 

Per la prima volta nella storia della Società, l’organo collegiale di gestione è a maggioranza femminile: tre membri su cinque sono infatti donne e, soprattutto, ricoprono i due ruoli apicali di Presidente e Amministratore Delegato. Figure di assoluta competenza, che hanno maturato un’esperienza consolidata nell’amministrazione di società pubbliche. 

L’avvocato Monica Manto, direttore generale di Acquevenete S.p.A., nominata in quota Regione del Veneto, ricoprirà la carica di Presidente, come indicato dal Consiglio Regionale del Veneto nella seduta dello scorso 4 ottobre.

Nel ruolo di Amministratore Delegato, in quota ANAS-Gruppo FS Italiane, è stata nominata l’ingegnerMaria Rosaria Anna Campitelli, già membro del Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale.

Completano il Consiglio di Amministrazione Renzo Ceron e Lucio Tiozzo Fasiolo nominati dal Consiglio Regionale del Veneto ed Elisabetta Tromellini da ANAS-Gruppo FS Italiane; il consigliere Ceron, già membro dell’ultimo CdA, è stato sindaco di Nanto (Vicenza) e consigliere nel CdA di Veneto Strade S.p.A., mentre Tiozzo Fasiolo è stato consigliere regionale per più legislature e sindaco della Città di Chioggia (Venezia), oltre che amministratore di società che operano nel settore dei servizi. La consigliera Tromellini è dirigente nel Gruppo FNM S.p.A. di Milano, dove si occupa di sostenibilità e responsabilità sociale d’impresa; è inoltre presidente del comitato “Sustainable Development” di UITP, l’Associazione internazionale delle imprese di trasporto pubblico a Bruxelles. 

Nel corso della prima seduta, svoltasi in un clima di grande collaborazione, è stato ringraziato il precedente CdA per il lavoro svolto in questi anni e i nuovi consiglieri hanno espresso l’intento di avviare un processo di sviluppo della Società mettendo al centro i temi dell’innovazione, della sostenibilità e della sicurezza.

Most Popular

Recent Comments