domenica, Giugno 23, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileIl Venezia FC cala il tris e si aggiudica il derbissimo con...

Il Venezia FC cala il tris e si aggiudica il derbissimo con il Venezia Calcio 1985 3-0

Tempo di lettura: 3 minuti

MESTRE – In occasione della quattordicesima giornata del campionato di Serie C Femminile girone B, al Campo Sportivo Taliercio di Mestre, va in scena il derbissimo veneziano fra Venezia FC e Venezia Calcio 1985.

Giornata leggermente piovosa ma non particolarmente fredda.

Il Venezia FC si presenta in campo con la seconda maglia bianca, le atlete del Venezia 1985 indossano il terzo kit di colore giallo.

Parecchie defezioni per la squadra di mister Murru con le pesanti assenze di Roncato, Baldassin, Guizzonato e Tasso. Debutta dal primo minuto Cecchinato e torna in panchina dopo una lunga assenza per infortunio, Marangon.

Da sinistra, Emanuela Conventi, capitano del Venezia 1985 e Martina Piazza, capitano del Venezia FC

In campo sono le nero-oro a creare la prima occasione pericolosa della partita al 7′: Longato ruba palla sulla mediana, lancia sulla destra Tosatto che entra in area e tira in porta, ma la sfera colpisce in pieno la traversa.

La reazione delle padrone di casa non si fa attendere ed al 14′ è Zuanti a rendersi pericolosa con un tiro che esce di poco a lato dalla porta difesa da Paccagnella.

Al 17′ sono le arancioneroverdi a sbloccare il risultato: l’azione nasce da un lancio lungo intercettato da Malvestio che nel rinviare viene contrastata da un’attaccante del Venezia FC e riesce a crossare al centro per Bonnin che sola a tu per tu con il portiere insacca facilmente. Venezia FC 1, Venezia 1985 0.

Yolanda Bonnin R.

Al 35′ sono le padrone di casa a sfiorare il raddoppio: azione sulla sinistra di Zuanti che crossa al centro, arriva Bonnin in corsa e spara una sassata che va a colpire in pieno la base del palo alla destra di Paccagnella.

Al 42′ è ancora un legno a fermare la squadra di mister Marino: punizione centrale dal limite dell’area, Bonnin si incarica del tiro che va a stamparsi in pieno sul montante.

Il direttore di gara concede due minuti di recupero oltre il 45esimo prima di mandare le due squadre a riposo.

Un’azione di gioco fra Martina Piazza e Silvia Tosatto

Le arancioneroverdi conducono la partita grazie allo squillo di Bonnin. Dopo una fiammata iniziatale delle nero-oro con Longato, sono le padrone di casa a dettare il ritmo della partita. Solo i legni (ben due) riescono a fermare gli affondi di Bonnin. Alla formazione di mister Marino è mancato un pizzico di fortuna per non aver chiuso il primo tempo con un risultato più rotondo.

Mister Murru dovrà cercare di far alzare il baricentro alla sua squadra che nella prima frazione ha faticato a superare la metà campo.

Alice Zuanti

Nella ripresa il leitmotiv non cambia ed al 2’st il Venezia FC va al raddoppio: l’azione si sviluppa da un cross dalla linea di fondo di Verdaguer verso il centro dell’area per Zuanti che trafigge Paccagnella con un facile tap-in. Venezia FC 2, Venezia 1985 0.

Al 22’st le ospiti provano a reagire con una bella percussione centrale di Longato, allarga sulla destra per Tosatto che crossa sul secondo palo per l’accorrente Conventi che scarica in porta, Pinel è molto reattiva e riesce con un mezzo miracolo a deviare in corner.

Le arancioneroverdi chiudono la partita al 26’st con il terzo sigillo: l’azione nasce da un presunto fallo a centro campo su Longato, l’arbitro non fischia, la palla arriva a Bonnin che indisturbata mette in rete. Doppietta per Lei. Venezia FC 3, Venezia 1985 0.

Il match si spenge d’intensità, e la partita termina senza ulteriori azioni degne di nota.

Il Venezia FC si aggiudica meritatamente i tre punti vincendo il derby. Le nero-oro hanno faticato parecchio ad uscire dalla propria metà campo, non sono riuscite ad alzare il baricentro, preoccupandosi maggiormente di difendersi dagli attacchi di Bonnin e compagne.

Le arancioneroverdi salgono in classifica al quinto posto (28 punti) ad una sola lunghezza dal Vicenza. Le nero-oro scivolano in nona posizione (20 punti) ad un punto dallo Jesina.

Nella prossima giornata, il Venezia FC sarà ospite della Rinascita Doccia, mentre in Venezia 1985 ospiterà in casa l’Orvieto.

TABELLINO

Formazioni:

VENEZIA FC: 22 Pinel, 2 Lyberg, 6 Lamti, 7 Zuanti (27 Govetto 31’st), 8 Verdaguer Sancez (4 Risina 15’st), 10 D’Avino (24 Salvi 38’st), 18 Cacciamali, 19 Barro, 26 Sclavo (21 Quaglio 31’st), 29 Piazza (14 Airola 42’pt), 97 Bonnin. Allenatore: G. Marino

VENEZIA CALCIO 1985: 1 Paccagnella, 2 Gastaldin (27 Vivian 1’st), 4 Amidei, 5 Malvestio, 6 Bortolato, 7 Tosatto, 9 Longato (23 Scaroni 26’st), 17 Fusetti. 21 Cecchinato, 45 Conventi, 90 Centasso. Allenatore: G. Murru

Marcatori: Bonnin 17’pt, 26’st (VEN), Zuanti 2’st (VEN)

Ammoniti: Bortolato 39’pt (VEN), Barro 47’st (VEN)

Corner: Venezia FC 3, Venezia Calcio 1985 3.

Direttore di gara: D. Ammanati di Firenze Assistenti: D. Carraretto di Treviso e L. Posteraro di Verona.

Stadio: Campo sportivo Taliercio di Mestre

Most Popular

Recent Comments