venerdì, Giugno 21, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileEmozionante vittoria del Venezia 1985 nel derby contro il Vicenza: Una prova...

Emozionante vittoria del Venezia 1985 nel derby contro il Vicenza: Una prova di carattere e cuore sul campo (1-3)

Tempo di lettura: 3 minuti

VIGARDOLO (VI) – in questa diciottesima giornata di campionato di Serie C femminile (girone b), le ragazze di mister Murru fanno visita alla formazione del Vicenza Calcio femminile.

Nella gara d’andata, le biancorosse avevano già dimostrato la loro determinazione, imponendosi per tre a uno.

Il Venezia 1985 torna in campo dopo la convincente prestazione con L’ Aquila 1927 (3-2). Il Vicenza torna fra le mura amiche dopo la vittoria con la Jesina Femminile (3-1).

L’infermeria del Venezia 1985 continua ad essere affollata, soprattutto per quanto riguarda il reparto offensivo, le indisponibili sono: Longato, Donà, Canciello, Bortolato, Favaro e Scaroni. Una buona notizia, il rientro di Elisa dalla Santa, titolare dal primo minuto.

Crediti fotografici: VENEZIA CALCIO 1985

Il campo vede il Vicenza iniziare con forza già al secondo minuto, con un bel contropiede di Paini che si presenta a tu per tu con Paccagnella, ma il portiere nero-oro riesce a parare con una grande uscita.

La reazione delle lagunari non tarda ad arrivare, al 9′ Roncato lancia sulla destra Dalla Santa che entra in area, crossa sul secondo palo per Conventi che tira di prima ma viene contrastata da un difensore.

Al 19′ sono ancora le leonesse a rendersi pericolose: su una punizione da destra di Malvestio, dopo un batti e ribatti in area, il pallone arriva fra i piedi di Conventi che prova la conclusione, ma il tiro sfiora il montante a portiere battuto.

Brivido sulla schiena per i tifosi di casa al 25′: calcio d’angolo dalla destra di Dalla Santa, Conventi calcia al volo un tiro potente che va a stamparsi sulla traversa.

La prima frazione si conclude a reti inviolate, con qualche occasione in più per le lagunari che, purtroppo, mancano di precisione sotto porta.

Nella ripresa sono le ospiti a farsi pericolose al 5’st: l’azione si sviluppa con un bel cambio gioco di Gastaldin dalla destra alla sinistra per Dalla Santa che entra in area e scarica un tiro potente sopra la traversa.

Passa un minuto, e dopo una magistrale punizione dalla sinistra di Malvestio, è Conventi ad infilare in rete sul secondo palo, ma il Direttore di gara rileva una posizione di offside del quarantacinque nero-oro ed annulla la rete.

Il vantaggio è nell’aria, e al 7’st è Boschiero a sbloccare il risultato: l’attaccante nero-oro entra in area con una bellissima incursione dalla destra, trafiggendo Ramon con un tiro a giro imparabile.

Il raddoppio del Venezia arriva al 14′ del secondo tempo: Boschiero ruba palla a centro campo e lancia in profondità Dalla Santa che si presenta a tu per tu con il portiere e lo batte.

Il Vicenza sembra alle corde, ma resiste, e le nero-oro cercano di sferrare l’affondo il minuto successivo: con un’azione fotocopia delle precedenti, Ruggero ruba la sfera a centro campo e lancia Dalla Santa, ma questa volta l’estremo difensore biancorosso riesce a respingere il tiro.

Reazione d’orgoglio al 21′ del secondo tempo delle padrone di casa che accorciano le distanze: con una veloce azione in contropiede, è Pani ad entrare in area ed impegnare Paccagnella con un gran tiro, respinto dal portiere, ma nella ribattuta la diciassette biancorossa non sbaglia e mette in rete.

Al 23′ del secondo tempo, sono ancora le ospiti a rendersi pericolose con un bel uno-due fra Ruggiero e Boschiero, ma quest’ultima spara sopra la traversa a portiere battuto.

Al 43’st le leonesse segnano la terza rete: gioco a due in area fra il portiere ed il difensore, arriva come un falco Dalla Santa che ruba la sfera e buca Ramon. Doppietta per lei.

Il signor Kovacevic concede cinque minuti di recupero prima del triplice fischio che mette fine al derby fra Vicenza e Venezia.

Una bella prestazione di carattere delle lagunari che con lo stesso risultato dell’andata a parti invertite si aggiudicano l’incontro e portano a casa i tre punti.

Nella diciannovesima giornata, il Venezia 1985 ospiterà al Rocco l’Accademia Spal, mentre il Vicenza affronterà in trasferta il derby con il Padova Femminile.

TABELLINO

Formazioni

VICENZA CALCIO FEMMINILE: 1 Ramon, 4 Missiaggia, 5 Imparato, 11 Becchimanzi (9 Dekaj 8’st), 13 Grendene, 14 Marchiori, 16 Ponte, 17 Paini, 19 Schiavo (15 Pegoraro 8’st), 20 Gobbato (2 Romano 13’st), 8 Lugato. Allenatore: Rizzolo

VENEZIA CALCIO 1985: 21 Paccagnella, 90 Centasso (17 Fusetti 1’st), 5 Malvestio, 43 Pivetta, 27 Vivian, 13 Roncato (4 Amidei 19’st), 31 Ruggiero, 2 Gastaldin, 19 Boschiero, 45 Conventi (25 Nicoletto 42’st), 8 Dalla Santa (20 Baldan 43’st). Allenatore: Murru

Marcatori: 19’st Boschiero (VEN), 14’st, 43’st Dalla Santa (VEN), 21’st Paini (VIC)

Ammonizioni: 12’st Missiaggia (VIC) Espulsioni: 22’st Imparato (VIC) (doppia ammonizione)

Arbitro: D. Kovacevic (Arco Riva) Assistenti: B. Popovic (Padova), P. Zanella (Vicenza)

Stadio: Campo Sportivo di Vigardolo (VI)

Most Popular

Recent Comments