domenica, Giugno 23, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileVenezia 1985 ed Orvieto si dividono la posta 0-0

Venezia 1985 ed Orvieto si dividono la posta 0-0

Tempo di lettura: 3 minuti

MARCON – Nella quindicesima giornata di campionato di Serie C femminile (girone b), le leonesse di mister Murru ospitano in casa la formazione dell’ Orvieto FC.

Le leonesse tornano in campo dopo la brutta sconfitta nel derby con il Venezia FC, perso per tre reti a zero. Le nero-oro proveranno ad invertire la rotta per tenersi alla larga dalla zona calda della classifica. Le rossoblu, sconfitte di misura in casa dal Portoguraro per una rete a zero, scendono sul campo del Nereo Rocco, con la consapevolezza di dover far punti per uscire al più preso dalla zona play-out.

Buone notizie per mister Murru con il rientro di Tasso e Baldassin.

Una giornata di sole ma con temperature estremamente rigide a causa di un forte vento di bora, accoglie le due formazioni sul terreno di gioco.

Sono le leonesse a procurarsi la prima azione pericolosa al quarto minuto: passaggio di Tasso centrale fuori area per Longato che tira di prima di sinistro, la palla viene deviata ed esce a fil di palo in corner.

Le due squadre faticano ad andare oltre la metà campo avversaria.

Al 23′ sono ancora le padrone di casa a rendersi pericolose: l’azione di sviluppa da un lancio di Tasso per Tosatto che si infila in mezzo alla difesa, si presenta a tu per tu con Brandsma, ma il numero uno rossoblu riesce a respingere, arriva sulla destra Bortolato che tira e colpisce in pieno il montante, interviene Conventi in tap-in, ma non riesce a centrare la porta.

Un contrasto di Fusetti con un’avversaria dell’Orvieto FC

Il primo tempo si chiude senza particolari azioni di rilievo. Una prima frazione in cui sono le lagunari a cercare in più occasioni l’iniziativa, senza però riuscire a superare l’organizzata difesa delle umbre.

Anche la seconda frazione è arida di emozioni.

Al 28’st le leonesse riescono a farsi pericolose con Longato dalla sinistra che crossa sul secondo palo, Tasso arriva al volo di destro, ma il tiro va sopra la traversa.

L’ultima fiammata arriva al 45’st, ed è ancora delle nero-oro: cross dalla sinistra di Marangon, sul secondo palo arriva Tosatto che tira e colpisce la traversa.

Il match si conclude a reti inviolate. Obiettivamente una brutta partita, che non è mai del tutto decollata. Lagunari più propositive, ma poco incisive, forse un pò troppo poca grinta da parte delle nero-oro che non sono riuscite a superare la buona retroguardia umbra. Il montante ferma due volte le padrone di casa su Bortolato prima e Tosatto poi.

Anna Marangon in azione

Unica nota positiva per la squadra di casa è l’ingresso in campo di Marangon, ferma per infortunio da aprile dello scorso anno.

Nella sedicesima giornata, domenica prossima, le leonesse affronteranno nuovamente in casa il Lumezzane, mentre l’Orvieto sarà ospite dello Jesina.

IL TABELLINO

Le formazioni:

VENEZIA CALCIO 1985: 1 Paccagnella, 6 Bortolato, 5 Malvestio, 14 Baldassin, 4 Amidei (10 Marangon 34’st), 7 Tosatto, 27 Vivan (2 Gastaldin 26’st), 90 Centasso, 16 Tasso, 45 Conventi (17 Fusetti 10st), 9 Longato. Allenatore: G. Murru

ORVIETO FC: 1 Brandsma, 2 Romero, 3 Romano, 5 Ferretti, 6 Paolorossi, 11 Nenna (21 Goretti 26’st), 15 Libera, 18 A. Antonini (8 Campanelli 42’st), 20 Di Bella Di Santa, 22 Antonelli, 23 Minutello. Allenatore: R. Pettinelli

Ammonizioni: Malvestio 11’st, 45’st (espulsione per doppia ammonizione), Bortolato 12’st, Libera 36’pt.

Corner: Venezia 5, Orvieto 3.

Direttore di gara: F.E. Gallo di Bologna Assistenti: L. Lucenti ed E. Abcha di Treviso

Stadio: Stadio Nereo Rocco di Marcon (VE)

IL PAGELLONE DELLE LEONESSE

1 Paccagnella: Anna, la grande motivatrice, non riesce a suonare la giusta carica alle compagne. Partita pulita, sempre attenta, ma nessuna parata di particolare difficoltà. VOTO 6

6 Bortolato: Benedetta is on fire. Oggi la migliore in campo. Si butta su tutti i palloni con grande spirito di sacrificio. Al 23’pt colpisce in pieno la traversa. VOTO 7

5 Malvestio: Marta gioca una buona partita con un pizzico di agonismo di troppo che le costa una doppia ammonizione. VOTO 5,5

14 Baldassin: Almaclara copre bene la difesa e crea parecchi spunti per le compagne. VOTO 6

4 Amidei: interessanti incursioni sulla fascia, in difesa sempre attenta, un po’ sotto tono. Sara può dare di più. VOTO 5,5

10 Marangon dal 34’st: rientra in campo dopo lunga assenza con una gran voglia di sbloccare il match, aveva gli occhi della tigre. Peccato per il poco tempo a disposizione. VOTO 6,5 (per la grinta)

7 Tosatto: Un ottimo primo tempo, un po’ meno il secondo, anche se nel finale colpisce la traversa. VOTO 6,5

27 Vivan: Giorgia gioca una buona partita, a tratti è mancata un po’ di concentrazione. VOTO 5,5

2 Gastaldin dal 26’st: Ludovica dimostra di avere buoni spunti e nel complesso fa una buona prestazione. VOTO 6

90 Centasso: Agata è sempre la prima ad arrivare di testa sulla palle alte, oggi forse è mancata un po’ di grinta. VOTO 5,5

16 Tasso: Chiara è sempre molto veloce ed efficace nei contrasti. Voto 6,5

45 Conventi: Emanuela sempre molto attenta, gioca bene ma fatica a trovare la conclusione sotto porta. VOTO 5,5

17 Fusetti dal 10st: Nicole si inserisce molto bene nella partita creando parecchi grattacapi alla avversarie. VOTO 6,5

9 Longato: Alessia gioca un’ottima partita, le è mancato solo il goal. VOTO 6,5

Mister Murru: Una partita non facile, gestita con grande sapienza, forse poteva sfruttare qualche cambio in più. VOTO 5,5

MVP DEL MATCH: Benedetta Bortolato

Most Popular

Recent Comments