domenica, Giugno 16, 2024
HomeCalcioCalcio FemminileCon uno squillo di Gashi il Portogruaro si aggiudica il derby...

Con uno squillo di Gashi il Portogruaro si aggiudica il derby con il Venezia 1985

Tempo di lettura: 4 minuti

PORTOGRUARO – In occasione della ventiduesima giornata del campionato di Serie C Femminile (girone b), le leonesse di mister Murru sono ospiti del Portogruaro Calcio Femminile.

Le granata provengono da una striscia di due vittorie consecutive ottenute con il Villorba in casa e con la Sambenedettese in trasferta (per quest’ultimo risultato si attende la convalida della lega).

Le nero-oro arrivano al Mecchia dopo il pari casalingo con la Rinascita Doccia e la vittoria in trasferta in casa del Villorba.

Nella gara d’andata, il 23 ottobre scorso, il Venezia si era imposto per cinque reti a una. Le ragazze di mister Bisioli proveranno a rifarsi della sconfitta e portare a casa punti preziosi in chiave salvezza.

Rosa al completo per mister Murru con Longato in panchina non perfettamente in forma. Dalla Santa nuovamente titolare dal primo minuto.

Sul campo sono le nero oro a prendere da subito in mano il pallino del gioco.

Al 14’pt arriva la prima occasione per le ospiti: Dalla Santa lavora palla sull’out di destra, entra in area e crossa al centro, Conventi interviene tirando al volo, ma il pallone colpisce il montante a portiere battuto per poi uscire alto.

Al 16’pt sono le padrone di casa a mettere sotto pressione la difesa lagunare, Baldassin atterra in piena area di rigore un’attaccante granata, nonostante l’intervento fosse sembrato falloso, il direttore di gara non ravvede gli estremi per concedere il penalty e fa proseguire l’azione. Il pubblico esprime forte disappunto.

Al 21’pt sono nuovamente le nero-oro a rendersi pericolose con un calcio piazzato dal limite dell’area sinistra di Tosatto, Fontana riesce ad alzare il pallone che tocca la traversa prima di uscire dal campo.

Passano due minuti e sono ancora le lagunari a mettere in difficoltà la padrone di casa: l’azione si sviluppa da un lancio da centro campo di Tasso per Dalla Santa che entra in area, a tu per tu con Fontana libera il tiro, ma il portiere riesce a deviare in corner.

Al 32’pt sono ancora le nero-oro ad impensierire la difesa granata: da destra è Tosatto a mettere al centro al limite dell’area per l’accorrente Centasso che tira di prima, ma il pallone esce di un soffio a lato, alla sinistra del portiere.

Ancora un’azione pericolosa del Venezia al 33’pt: corner dalla destra di Tosatto, arriva in corsa Conventi che si butta nella mischia riuscendo ad incornare il pallone, Fontana riesce a neutralizzare con difficoltà in due tempi.

Al 38’pt è nuovamente Conventi a cercare la rete, il quarantacinque nero-oro libera il tiro dagli undici metri in mezzo alla difesa avversaria, ma a portiere battuto, è un difensore granata a metterci una pezza e salvare sulla linea.

Al 45’pt Centasso è costretta a lasciare il campo e sottoporsi alle cure dei sanitari per un brutto scontro di testa con un’avversaria. Fusetti prende il suo posto.

La prima frazione si chiude con un pari che sembra essere stretto per le ospiti che hanno creato molto, ma non sono riuscite a concretizzare il vantaggio.

Il Portogruaro reclama un penalty al 16’pt non ravvisato dal Direttore di gara, per il resto le padrone di casa non si sono mai rese particolarmente pericolose dalle parti di Paccagnella.

Al 5’st viene ammonita Malvestio per un fallo su un’avversaria, contemporaneamente il Direttore di gara estrae un cartellino rosso in direzione del tecnico del Portogruaro per proteste.

Al 16’st sono le granata a sbloccare la partita: l’azione si sviluppa da un corner battuto dalla sinistra, interviene sul secondo palo Gashi lasciata colpevolmente libera dalla difesa che tutta sola trafigge Paccagnella. Portogruaro 1, Venezia 0.

Le leonesse si riversano in attacco.

Al 19’st sono le ospiti a rendersi pericolose: punizione da centro campo di Malvestio, Conventi fa sua la palla, libera un bel tiro che esce di pochissimo a lato.

Passano due minuti e con un bel tiro cross dalla sinistra, è Baldassin ad impegnare Fontana che a fatica riesce a respingere sopra il montante.

La difesa del Portogruaro regge con fatica le incursioni avversarie.

Al 35’st sono ancora le lagunari a spingere sull’acceleratore: punizione sulla destra di Tosatto, Gastaldin interviene di testa, Fontana se la cava con un doppio intervento.

Reazione delle padrone di casa al 40′ con Battaiotto che dalla destra crossa al centro, incornata di Furlanis, Paccagnella interviene con una gran parata che neutralizza l’azione.

Il Direttore di gara concede quattro minuti di recupero prima del triplice fischio.

Una partita gestita in gran parte dal Venezia, le padrone di casa riescono a far loro i tre punti, grazie alla rete di Gashi nella ripresa.

Un derby particolarmente sentito, dove il direttore di gara ha concesso forse qualche colpo di troppo, a farne le spese è toccato a Centasso che è stata portata al pronto soccorso per gli accertamenti del caso ed a Tasso che ha preso un calcio involontario sul naso, per fortuna senza gravi conseguenze.

Tre punti che valgono oro per le granata che salgono a venti punti e si assestano in piena zona playout, al dodicesimo posto, riscattando almeno in parte, la sconfitta della partita d’andata.

Il Venezia incassa uno stop che lo inchioda al nono posto a ventinove punti, a sole due lunghezze in più del Villorba, vittorioso sulla Jesina ed a cinque punti dal Padova, in ottava posizione.

Nella prossima gara, le nero-oro affronteranno nella difficile sfida casalinga il Meran Women, mentre il Portogruaro, che attente in settimana l’esito della giustizia sportiva sulla gara di domenica scorsa, sarà ospite del Rinascita Doccia.

TABELLINO

Formazioni

Portogruaro Femminile: 1 Fontana, 2 Gava V., 3 Desiati, 4 Bigaran (15 Chiarot 32’st), 5 Di Leonardo, 6 Gava C., 7 Finotto (9 Raicovi 25’st), 8 Durigon (19 Giorni 14’st), 20 Furlanis, 10 Gashi, 11 Battaiotto Allenatore: Bisioli

Venezia Calcio 1985: 1 Paccagnella, 6 Bortolato, 5 Malvestio (21 Cecchinato 42’st), 27 Vivian, 14 Baldassin, 7 Tosatto, 90 Centasso (17′ Fusetti 1’st), 2 Gastaldin, 16 Tasso (13 Roncato 32’st), 45 Conventi (19 Boschiero 28’st), 8 Dalla Santa (25 Conedera 20’st). Allenatore: Murru

Arbitro: F. Muccignato di Pordenone Assistenti: R. Liotta di San Donà di Piave e D. Carraretto di Treviso

Marcatori: 16’st Gashi

Ammonizioni: 8’st Malvestio

Note: 8’st espulso mister Bisioli per proteste.

Stadio: Pier Giovanni Mecchia di Portogruaro

Most Popular

Recent Comments